Insonorizzazione Industriale per Motori Marini

Rumore & Yacht, considerazioni and soluzioni

La sicurezza prima di tutto, la sicurezza sempre. Lo scopo principale dell’installazione di insonorizzatori industriali nei motori marini è garantire un’esposizione minima delle persone (personale ai pericoli del rumore).

Applicando efficacemente silenziatori ai motori marini, è possibile evitare efficacemente i rischi cronici come la sordità parziale, l’acufene, lo spostamento della soglia dell’udito e la perdita dell’udito indotta dal rumore.

L’industria marittima presenta alcune somiglianze con l’industria aeronautica per quanto riguarda la conformità alle norme di sicurezza complete da parte di organismi di regolamentazione locali e internazionali. Ciò può essere attribuito agli alti rischi coinvolti e alla natura delle loro operazioni.
Negli ultimi due anni sono state fornite e riviste leggi e regolamenti speciali sulla sicurezza del rumore secondo quanto ritenuto idoneo nel settore. È prevedibile che i datori di lavoro e i dipendenti del settore marittimo applichino rigorosamente queste leggi. Ciò implica che il rispetto di questi standard normativi è una responsabilità morale per tutti gli stakeholders.

L’isolamento acustico industriale dei motori marini è una delle tante raccomandazioni degli esperti di sicurezza del rischio acustico adottate negli standard e nelle politiche marittime. I motori marini generano un rumore eccessivo al di sopra del limite accettabile del suono (<85 decibel). Ha richiesto la progettazione di motori marini con insonorizzazione e la necessità di modifiche per consentire l’installazione di insonorizzazioni in motori marini originariamente privi di insonorizzazione.

Il suono e un suo eccesso (rumore) derivano principalmente dai motori anfibi e secondariamente dai motori dei sistemi meccanici e/o elettromeccanici di bordo. Entrambi i rumori sono indesiderati e richiedono la messa in atto di azioni preventive per mitigarli.

Come mitigare l’inquinamento acustico dello yacht con l’isolamento acustico

Esperti di gestione del rumore e diverse organizzazioni hanno già sviluppato sistemi di controllo del rumore per i motori degli yacht. Alcune delle tecniche di gestione del rumore più efficaci sono:

  1. Utilizzo di barriere insonorizzanti:

Un materiale simile ad un adesivo che può essere facilmente montato e viene posizionato su un corpo di un tubo di plastica. Queste barriere fonoisolanti sono installate all’interno delle cabine degli yacht e delle sale macchine per mitigare i rumori che ne derivano.

  1. Uso di sistemi di isolamento acustico:

I sistemi di isolamento acustico sono prodotti tecnologici progettati per mitigare drasticamente i rumori potenzialmente dannosi prodotti all’interno di un’area. Questi dispositivi sono posizionati strategicamente e sono più efficaci con un rapporto tra area e numero di dispositivi.

  1. Materiali di smorzamento del suono:

Poiché le vibrazioni delle parti in movimento dei motori marini sono un noto fenomeno meccanico importante che produce rumore, gli esperti utilizzano materiali di smorzamento per rivestire le parti del motore, i vani di questi motori, i dadi e i punti di incontro delle viti.

  1. Tappeti Anti-Rumore:

Il rumore e le vibrazioni eccessivi degli occupanti dello yacht e dei motori sono gestiti utilizzando tappetini anti-tamburo realizzati con una lamina acustica pesante. Questi tappetini appositamente realizzati sono posizionati alle porte per aiutare a ridurre l’eccessivo inquinamento acustico.

  1. Fabbricazione:

Uno dei sitemi più utilizzati di controllo del rumore per motori marini è un controllo ingegneristico che coinvolge la progettazione, la fabbricazione e l’installazione di una struttura a gabbia insonorizzata attorno al motore (principalmente) e delle pareti insonorizzate per la sala macchine.

  1. Sistema di scarico completo e insonorizzato:

I sistemi di scarico personalizzati a secco e ad acqua sono probabilmente il modo più efficace per insonorizzare i motori marini. Vengono realizzati in acciaio inossidabile o PRFV (Plastici Riforzati Fibra di Vetro).

La differenza tra il sistema di scarico a secco e quello ad acqua

  • Sistema di Scarico a Secco:

Possiamo rapportare uno scarico a secco ad il tubo di scarico dell’auto: un tubo con un raccordo flessibile sul collettore di scarico, che scarica i gas di scarico direttamente nell’aria esterna. Spesso è necessario un silenziatore a secco per attutire il rumore. L’acqua di raffreddamento del motore viene aggiunta al sistema di scarico esternamente o in una fase molto successiva. I tubi e le condutture sono spesso realizzati in acciaio per evitare che si sciolgano a causa dell’elevata temperatura. È un sistema semplice, ma con due grandi inconvenienti: emette un calore intenso fino a 600 ° C alla sorgente e produce più rumore.

  • Sistema di Scarico ad Acqua:

è riconoscibile dal collettore montato sul motore. Questo è spesso realizzato su misura inPRFV (Plastici Riforzati Fibra di Vetro). L’acqua di raffreddamento riscaldata nel motore è di circa 60-90 ° C quando esce dal motore, quindi può essere perfettamente utilizzata per raffreddare i gas di scarico a 600 ° C. Acqua e gas spesso non sono ancora miscelati nella prima sezione del tubo di scarico. Cioè per impedire all’acqua di entrare e bloccare l’uscita dei gas dal motore. I gas devono poter uscire dal motore in modo fluido per non compromettere le prestazioni del motore. A breve distanza dal motore, i gas e i liquidi si uniscono ed escono dal motore.

Per trovare il tuo sistema di scarico completo più adatto per insonorizzare il tuo motore, potresti voler approfittare dell’esperienza dell’azienda leader di settore SilencERmarine.

SilencERmarine progetta, produce e commercializza in tutto il mondo silenziatori in acciaio inox o in PRFV (Plastici Riforzati Fibra di Vetro), impianti di scarico completi (corredati di omologazioni R.I.Na., D.N.V., Lloyd’s Register ed altri, laddove prescritto) ed ogni componente e accessorio necessari alla loro installazione.

Vantaggi dell’insonorizzazione

È importante notare che il mancato isolamento acustico efficace dei motori di bordo può comportare gravi conseguenze. Alcune di queste conseguenze possono includere il deterioramento della salute dell’equipaggio, che spesso sono le prime vittime dell’inquinamento acustico a pericoli professionali a causa della più lunga esposizione al rumore emanato dai motori di bordo.

L’effetto risultante può vedere i proprietari di yacht pagare le spese legali e di risarcimento. Inoltre, il mancato rispetto del limite di rumore regolamentare a bordo potrebbe comportare sanzioni e multe severe da parte delle rispettive autorità.

I vantaggi dell’insonorizzazione di uno yacht tipico superano il rumore che si incontra durante le vele. Alcuni di questi vantaggi sono:

  1. Migliore reputazione per i proprietari di yacht che è un bene per gli affari.
  2. Aumento del ROI grazie all’implementazione di materiali insonorizzanti affidabili come i silenziatori a secco in acciaio.
  3. Conformità agli standard normativi grazie a silenziatori e separatori GRP di primo livello del settore.
  4. Facile rilevamento di anomalie meccaniche o operative dovute all’assenza di rumore.

Metodologie e materiali per mitigare il rumore nei motori di bordo

L’applicazione di questi materiali insonorizzati dipende in gran parte dal design e dalla posizione del motore dello yacht. Poiché i motori di bordo possono essere integrati all’interno o nelle parti esterne dello yacht, l’applicazione preferita di materiali insonorizzanti varia.
L’IMO (International Maritime Organization), custode della Safety At Sea (SAS) a livello internazionale, non compromette la sua posizione riguardo alla sicurezza marittima. Per una maggiore specificità, al controllo del rumore non viene data meno attenzione.

Spesso vengono inflitte sanzioni ai trasgressori nel tentativo di garantire una riduzione delle sfide alla sicurezza nei mari. Per evitare tali sanzioni e sanzioni da organismi di regolamentazione come IMO, è sufficiente assicurarsi di installare insonorizzatori attorno alle parti del motore marino e persino alle cabine dello yacht. Se hai bisogno di una consulenza esperta sulle tue esigenze di isolamento acustico, puoi contattare www.silencermarine.com

In definitiva, gli investitori marittimi, i proprietari di yacht, i capitani, l’equipaggio del personale, l’equipaggio dei visitatori e altre parti interessate devono segnalare i casi di inquinamento acustico alle autorità competenti in quanto può nuocere alla salute e al benessere degli occupanti.
La salute e la sicurezza delle persone a bordo dovrebbero essere considerate primarie e più importanti. L’isolamento acustico industriale per i motori marini è fondamentale e dovrebbe essere incoraggiato a livello internazionale e non.

I responsabili delle politiche nazionali dovrebbero prendere in considerazione la creazione di regolamenti che rasentano pratiche di isolamento acustico efficienti.

Turbine e il controllo del rumore

Considerazioni e soluzioni sul rumore nelle turbine a gas e vapore

Il consumo di energia elettrica è aumentato rapidamente negli ultimi anni e, di conseguenza, è aumentata la necessità di molte grandi centrali elettriche. Una forma di generazione di energia che è emersa è rappresentata dalle turbine a gas, le quali hanno una vasta gamma di applicazioni come compressori di gas e pompe di liquidi, centrali elettriche, generazione di energia elettrica di picco e più recentemente energia elettrica di base generata utilizzando un ciclo combinato di vapore e gas. Parallelamente a questa rapida crescita industriale e in risposta ad essa, è cresciuta la preoccupazione per la protezione dell’ambiente, manifestandosi attraverso l’emissione di ordinanze e raccomandazioni a livello locale, nazionale e internazionale.

Tipi di rumore generato dalle turbine

In un’unità modulare standard, ci sono varie sorgenti di rumore, qui classificate in 5 gruppi in base alla posizione in cui vengono generate: Aerodinamico, Magnetico, Meccanico, Da Combustione e Idraulico.

  1. AERODINAMICO

L’origine di questo rumore è la diretta eccitazione dell’aria o del gas da parte di un fluido o l’interazione del flusso con ostacoli fissi o mobili all’interno delle turbine stesse. Questo tipo di rumore proviene solitamente da:

  • Da flangia a flangia
  • Sfiato
  • Valvole del gas
  1. MAGNETICO

Sebbene questi rumori non costituiscano sempre una fonte importante nel rumore complessivo generato da una centrale elettrica, la loro presenza non è tollerata a causa del tono puro a 100 Hz della loro potenza sonora. Questi rumori derivano da forze magnetiche alternate dovute alla corrente elettrica e coinvolgono in generale il generatore e il trasformatore.

  1. MECCANICO

Il rumore meccanico che si verifica può essere il risultato di un leggero sbilanciamento dell’attrito del cuscinetto, degli impulsi rotazionali e della trasmissione della coppia, nel caso degli ingranaggi di carico. Tuttavia, a causa della qualità dei componenti rotanti e della produzione di precisione richiesta per le turbine a gas, generalmente si generano basse emissioni sonore.
I bassi livelli medi di vibrazione misurati presso le installazioni sottolineano la qualità di fabbricazione generale di queste apparecchiature.

  1. DA COMBUSTIONE

I rumori da combustione, ricchi di basse frequenze, dipendono da diversi asset della turbina: la quantità di calore sprigionato, la geometria della fiamma, la natura del combustibile e il tipo di ugello del combustibile utilizzato.

  1. IDRAULICO

Il meccanismo di generazione di questo tipo di rumore è lo stesso dei rumori aerodinamici con l’ulteriore problema della possibile cavitazione. La pompa del carburante ad alta pressione e il divisore di flusso costituiscono fonti puntuali vicine a 110 dBA. In alcuni stabilimenti rappresentativi, è stato osservato che il rumore era condotto attraverso tubazioni del carburante, che fungevano da sorgente in linea.

 

Il gran numero e la varietà di sorgenti di rumore costringono i gestori dell’impianto ad affrontare sfide difficili quando cercano di trovare una soluzione completa per il rumore proveniente dalle turbine a gas (o vapore).

Insonorizzazione della tua turbina

La soluzione più semplice sarebbe semplicemente “avvolgere” l’apparecchiatura con un cabinato acustico, per risolvere il problema direttamente alla fonte. Potrebbe non essere così facile come sembra, i cabinati acustici non sono prodotti standard e sono spesso personalizzate in base alle esigenze dei clienti / delle apparecchiature. Non solo, i piani di controllo del rumore tendono ad essere completi per lo stabilimento operativo nel suo insieme e non solo per la turbina stessa.

A causa dell’enorme quantità di sorgenti di rumore all’interno della turbina e della varietà di tipi di rumore che generano, l’approccio più conveniente è un programma completo sul rumore, da svolgersi con un partner specializzato in grado di fornire soluzioni di insonorizzazione personalizzate e complete.

Selezionare un partner affidabile specializzato in prodotti specifici nel campo della riduzione del rumore nelle centrali elettriche è la risposta ideale alle sfide che stai affrontando. Avvicinarsi ad un percorso di consulenza con un produttore leader nel settore dell’insonorizzazione industriale e ambientale è il modo più rapido ed efficace per risolvere le complesse sfide di mitigazione del rumore.

Stopson Italiana ha lavorato a livello nazionale e internazionale per oltre 50 anni con gli ingegneri degli impianti e i loro team di consulenza per fornire valutazioni del rumore accurate e convenienti e soluzioni di mitigazione acustica per settori industriali come gli impianti di generazione di energia.

 

 CONTATTACI!






 

Soluzioni Stopson Italiana

 

Stopson Italiana rappresenta una soluzione dalla A alla Z per il controllo del rumore nelle centrali elettriche. Soluzioni ingegneristiche e di design innovative risolvono sfide pratiche nell’implementazione dei nostri sistemi di isolamento acustico.

Lavorando in loco con HSE, Operation e Plant Manager, crediamo che un efficace controllo del rumore sia un processo cooperativo tra Stopson Italiana ed i nostri clienti. Dalla valutazione iniziale e l’identificazione delle sorgenti di rumore al risultato finale, forniamo soluzioni su misura per il controllo del rumore che soddisfano le esigenze dei nostri clienti e dei loro settori.

 

⟶ Per maggiori informazioni sui prodotti insonorizzanti Stopson Italiana clicca QUI 

I Silenziatori di Sfiato Stopson Italiana insonorizzano la raffineria di OMSK in Russia

No. 3 Silenziatori di Sfiato consegnati in una delle raffinerie più moderne della Russia.

Raffineria di OMSK – Russia: Con una capacità installata di 22,23 milioni di tonnellate di petrolio all’anno, la raffineria di Omsk ha prodotto 21 milioni di tonnellate nel 2018, mantenendo la sua posizione di leader in Russia per la raffinazione. La raffineria di Omsk è anche leader del settore in termini di KPIs di efficienza produttiva, con la sua resa di prodotti leggeri che raggiunge il 71,04% nel 2019 e la profondità di raffinazione del 90,89%.

La raffineria di Omsk in Russia è stata oggetto di ammodernamento su vasta scala dal 2008, compreso un aggiornamento per la produzione di combustibili conformi allo standard Euro 5 nella fase uno del programma di modernizzazione che è stato completato nel 2015. Prevista per la distribuzione entro il 2021, il progetto della fase due è finalizzato aumentare la profondità di raffinazione al 97% e aumentare la resa dei prodotti petroliferi leggeri all’80%.

I vari processi tecnologici utilizzati nella Raffineria di Omsk sono tra i più avanzati oggi disponibili in raffinazione, e dovevano essere abbinati ai migliori prodotti per l’isolamento acustico per mantenere le prestazioni e garantire la riduzione del rumore.

 

Il progetto – recentemente consegnato – prevede la fornitura di N ° 3 Vent Silenziatori aventi le seguenti caratteristiche:

  • 1 V.S. – 750 kg, Portata 12 t / h, Temp. fino a 538 ° C
  • 2 V.S. – 2375 kg, Portate 30,9 t / h, Temp. fino a 300 ° C

I silenziatori di sfiato sono in grado di ottenere un’attenuazione globale del rumore fino a 70 dB, a seconda dei casi, con un risultato target di 76 e 78 dB (A) a 1 metro dall’attrezzatura.

I processi e le qualifiche di saldatura così come tutti i materiali coinvolti sono certificati per condizioni ambientali a bassa temperatura in modo da resistere ad una temperatura minima di progetto pari a -37 ° C per le parti in pressione e -42 ° C per i componenti atmosferici.

Inoltre, a causa del clima rigido con una temperatura ambiente minima di -49 ° C, tutti i silenziatori sono dotati di un sistema di vapore antigelo che ha aumentato la complessità del progetto a causa di vari collegamenti a flangia per ospitare il sistema di bobine su una superficie limitata insieme a tutti gli accessori necessari per l’isolamento esterno, i sistemi di sollevamento e supporto.

 


I Silenziatori a Sfiato Stopson Italiana

Stopson Italiana ha una vasta gamma di prodotti per applicazioni di raffineria, tra cui filtrazione dell’aria, silenziatori per condotti, recinzioni e barriere acustiche, silenziatori in linea e silenziatori per sfiato di vapore.

I nostri silenziatori di sfiato sono progettati per ridurre il livello di rumore delle tubazioni di scarico in atmosfera per fluidi gassosi in pressione, come aria, vapore, gas naturale, azoto, ossigeno, anidride carbonica, ecc. Possono essere installati a valle di qualsiasi dispositivo che funge da collegamento tra un contenitore di fluido gassoso pressurizzato e l’atmosfera. Il silenziatore di sfiato può anche fornire uno scarico della contropressione alta o bassa per il sistema, assicurandone il corretto funzionamento.

I silenziatori di sfiato possono essere di tipo reattivo, assorbente o combinato a seconda delle applicazioni e dell’attenuazione richiesta, che può arrivare fino a 75 dB (A).

Le applicazioni tipiche dei silenziatori di sfiato sono:

  • Valvola di sicurezza (PSV)
  • Valvola di sfiato (PRV)
  • Valvola di controllo
  • Espulsore
  • Valvola di avvio
  • Valvole Snort
  • Serbatoi Flash e Blowdown
  • Blow-off

⟶ Per maggiori informazioni sui Silenziatori di Sfiato Stopson cliccate QUI  

Silenziatori in linea Stopson Italiana per una stazione di compressione del gas in Danimarca

No. 2 silenziatori in linea sono stati installati lungo la condotta di compressione per fornire una riduzione del rumore fino a 25 dB.

Stazione di Compressione del Gas – Egtved: L’impianto di gas naturale è composto da quattro unità di compressione e altri edifici di servizio, che forniscono l’intersezione centrale di collegamento dei gasdotti nord-sud dalla Germania e est-ovest alla Svezia.

L’obiettivo del progetto è stato quello di garantire le migliori prestazioni di isolamento acustico mantenendo la massima portata all’interno della condotta. Dopo intensi test, Stopson Italiana ha sviluppato silenziatori con materiali speciali adatti per l’assorbimento acustico in un ambiente pressurizzato. Al fine di consentire velocità più elevate rispetto al materiale fonoassorbente standard e rispetto alla densità di flusso effettiva, questi materiali non sono direttamente esposti al flusso, mantenendo quindi prestazioni acustiche iniziali più elevate.

La soluzione – di recente installazione – prevede la fornitura di Silenziatori In Linea da 12 ”e 16” caratterizzati dalle seguenti specifiche:

  • Pressione di progetto 82,5 barg
  • -28 ° temperatura minima di progettazione
  • Spessore 22 mm
  • Idro-testato in officina a 123,75 barg
  • PED categoria IV certificazione modulo G

Per tutti i silenziatori la garanzia acustica contrattuale è di 25 dB (A) di potenza sonora in vena fluida!


Le nostre soluzioni per gasdotti:

Tipologia di silenziatori: Silenziatori in linea

I silenziatori in linea sono silenziatori pressurizzati che mirano a ridurre il rumore generato da valvole o compressori.

Essendo pezzi di design e produzione esclusivi, i silenziatori in linea richiedono una profonda conoscenza ingegneristica, esperienza sul campo e processi di qualità accurati per fornire prodotti sicuri e ad alte prestazioni.

La particolarità della soluzione scelta è che l’attenuazione del rumore è ottenuta mediante un solo componente reattivo, senza l’utilizzo di una sezione assorbente.

Stopson Italiana prevede per tutti i silenziatori la garanzia acustica contrattuale di energia sonora in vena fluida con conseguente attenuazione di circa 30 dB!

 


Features of Stopson Italiana In-line Silencers are:

  • Costruzione piccola e compatta e prestazioni acustiche elevate
  • Elevata velocità di flusso
  • Disponibile nei diametri dei tubi e nei campi di pressione più utilizzati
  • Ampio campo di applicazione
  • Elevata attenuazione strutturale insieme al silenziatore

 

⟶ Scopri di più sui nostri silenziatori QUI

SilencERmarine is now a Stopson Italiana brand

Stopson Italiana con sede a Milano (Italia),

leader nei sistemi di insonorizzazione industriale, ha recentemente acquisito il marchio SilencERmarine, con l’obiettivo di aumentare la propria offerta nel mercato dell’insonorizzazione per il settore marine.

I prodotti e servizi SilencERrmarine che si aggiungono all’attuale portafoglio permetteranno di rafforzare ulteriormente la presenza di Stopson Italiana sul mercato navale / marittimo con interessanti prospettive di crescita.

SilencERmarine è un marchio riconosciuto nel mondo dell’equipaggiamento marittimo e del controllo del rumore, specializzato nella produzione di sistemi di insonorizzazione per il settore del lusso nella nautica.

Il comprovato know-how di SilencERmarine copre lo sviluppo, la produzione e l’installazione chiavi in ​​mano di:

  • Silenziatori in acciaio inossidabile e PRFV (Plastici Riforzati Fibra di Vetro),
  • Sistemi di scarico completi (omologati R.I.Na. – Registro Italiano Navale, D.N.V. e Lloyd’s Register),
  • Tutti i componenti e gli accessori necessari per completare le installazioni dei prodotti di cui sopra.

Qui a Stopson Italiana, crediamo che l’esperienza e la conoscenza nell’insonorizzazione delle attrezzature marine / navali di SilenceERmarine, combinate con la forte rete di vendita globale di Stopson Italiana, possano sostenere sempre di più la crescita della Società.

Da oltre 50 anni Stopson Italiana offre soluzioni tecnologiche avanzate per i principali attori in settori come Oil & Gas, Power Generation e Industrial, garantendo prestazioni ad alta efficienza in termini di significativa riduzione del rumore e ottimizzazione delle prestazioni operative delle strutture dei nostri clienti.


 

Per maggiori informazioni sulle soluzioni rivolte al mondo nautico visita www.silencermarine.com

 

Stopson Italiana In-Line Silencers installati nella nuova Trans Adriatic Pipeline

Le soluzioni di Stopson Italiana scelte per insonorizzare la nuova Trans Adriatic Pipeline (TAP). 10 silenziatori prendono la loro posizione in punti cruciali lungo il gasdotto per fornire una riduzione del rumore fino a 30 dB.

TAP, Trans Adriatic Pipeline è parte del Corridoio Meridionale del Gas, che trasporta in Europa il gas naturale del giacimento di Shah Deniz II in Azerbaijan.

Collegandosi con il Trans Anatolian Pipeline (TANAP) alla frontiera greco-turca, TAP attraversa il nord della Grecia, l’Albania e il Mare Adriatico prima di approdare nel sud Italia, in Puglia, dove si connette alla rete di distribuzione italiana del gas.

Il progetto mira a migliorare la sicurezza dell’approvvigionamento nonché alla diversificazione delle forniture di gas per i mercati europei. TAP aprirà un nuovo cosiddetto corridoio meridionale del gas verso l’Europa e un nuovo sbocco mercato per il gas naturale nelle regioni del Mar Caspio e del Medio Oriente. TAP è progettato per aumentare la capacità di trasporto da 10 a 20 BCM all’anno a seconda dello stage del progetto.

Stopson Italiana partecipa al progetto con le sue soluzioni di insonorizzazione. Data l’ampiezza del progetto, i 10 silenziatori saranno installati in punti specifici e cruciali lungo la condotta.

  • Nr 3 Silenziatori – Trans Adriatic Pipeline Terminale di ricezione – Melendugno, Italia
  • Nr 3 Silenziatori – Trans Adriatic Pipeline Stazione di compressione – Kípoi, Grecia
  • Nr 3 Silenziatori – Trans Adriatic Pipeline Stazione di compressione – Fier, Albania
  • Nr 1 Silencer – Trans Adriatic Pipeline Stazione di misurazione – Bilisht , Albania

La nostra offerta per Pipelines

Tipologia silenziatore: In-Line Silencer

I silenziatori in linea sono silenziatori pressurizzati che mirano a ridurre il rumore generato da valvole o compressori.

Essendo un pezzi di design e produzione esclusivi, i silenziatori in linea richiedono una profonda conoscenza ingegneristica, esperienza sul campo e processi di qualità accurati per fornire prodotti sicuri e ad alte prestazioni.

La particolarità della soluzione scelta è che l’attenuazione del rumore è ottenuta mediante un solo componente reattivo, senza l’utilizzo di una sezione assorbente.

Stopson Italiana prevede per tutti i silenziatori una garanzia acustica di un’attenuazione sonora di circa 30 dB!

 


Le caratteristiche dei silenziatori in linea Stopson Italiana sono:

  • Struttura piccola, compatta ed elevata performance acustica
  • Velocità di flusso elevato
  • Disponibile nei diametri di tubi e nelle gamme di pressione più utilizzati
  • Ampia gamma di applicazioni
  • Elevata attenuazione per via strutturale lungo il silenziatore

I silenziatori in linea Stopson Italiana vengono utilizzati per controllare il rumore prodotto dalle valvole nei sistemi di tubazioni. Il silenziatore In-Line riduce il rumore aerodinamico derivante dalla turbolenza del gas o del vapore. I silenziatori In-Line non sono l’unica soluzione di insonorizzazione che Stopson Italiana ha nel suo arsenale.
Silenziatori di forma circolare o rettangolare, atmosferici o pressurizzati per qualsiasi gas, intervallo di temperatura e applicazioni che forniscono un’attenuazione acustica fino a 70 dB e riducono il rumore residuo a un livello sostenibile.

 

⟶ Per maggiori informazioni sui Silenziatori Stopson Italiana click QUI 

Insonorizzazione per impianti industriali

Quali sono le sfide per l’isolamento acustico negli edifici e negli impianti industriali?

L’isolamento acustico negli edifici e stabilimenti industriali ha due obiettivi principali: ridurre il rumore per i dipendenti della struttura e insonorizzare verso l’esterno.
Ciò dovrebbe evitare che il rumore diventi un problema per vicini e residenti.

Sfide acustiche nei processi di produzione

L’insonorizzazione acustica per i grandi stabilimenti e strutture manifatturiere è un compito impegnativo, soprattutto perché diversi tipi di apparecchiature rumorose, di solito, sono in funzione contemporaneamente all’interno di questi complessi industriali, tra questi:

  • Pannelli vibranti
  • Ventilatori
  • Flussi d’aria
  • Processi di impatto
  • Motori
  • Processori
  • Altre apparecchiature di produzione

Il grande numero e la varietà di apparecchiature all’interno dell’impianto costringono gli operatori ad affrontare sfide uniche quando cercano di trovare una soluzione completa per la mitigazione del rumore.

Questa combinazione di diverse sorgenti di rumore può contribuire all’aumento dei livelli di rumore complessivi. Ma non sono solo le numerose sorgenti sonore presenti nella struttura ad influenzare la scelta dei giusti elementi di isolamento acustico ma anche le caratteristiche strutturali dell’ambiente in cui la sorgente si colloca. Ad esempio, superfici che riflettono il suono, ad es. Cemento, pietra o metallo, insieme a soffitti alti e stanze ampie, possono causare forti riverberi e lunghi tempi di riverbero.

Isolamento acustico per complessi produttivi

Il modo in cui il rumore viene controllato dipende dalla fonte. Ad esempio, il rumore esterno causato dalle unità HVAC o dalle pompe di processo viene valutato e trattato in modo diverso rispetto alle fonti di rumore interne come i macchinari e gli impianti.

Esistono diverse possibilità per l’isolamento acustico negli impianti di produzione. Il rumore può essere attenuato, ad esempio, utilizzando soluzioni di insonorizzazione su singole macchine e dispositivi come i cabinati acustici o diversi tipi di silenziatori.

A causa della varietà di sorgenti di rumore che contribuiscono in questo tipo di struttura, non esiste una soluzione valida per tutti. Data la complessità delle sfide acustiche che questo settore deve affrontare, è necessaria una soluzione su misura per garantire l’implementazione di sistemi di controllo del rumore efficaci.

Seguire un percorso di consulenza iniziale con un produttore di elementi insonorizzanti per l’industria leader, è il modo più rapido ed efficace per risolvere complesse sfide di mitigazione del rumore come questa.

Stopson Italiana ha lavorato a livello internazionale con gli ingegneri e i loro team di consulenza per fornire valutazioni del rumore accurate ed efficienti in tutto il sito e soluzioni di mitigazione del rumore specifiche per settori industriali come i complessi petrolchimici.

 

 CONTATTACI!






 

 

Stopson Italiana per gli impianti manifatturieri

Stopson Italiana fornisce una soluzione completa per aiutare i nostri clienti a controllare i problemi di rumore dei complessi di produzione. Soluzioni ingegneristiche e di design innovative affrontano e vincono sfide pratiche durante l’implementazione dei nostri sistemi di isolamento acustico.

Lavorando in loco con HSE, Operation & Plant Manager, crediamo che un efficace processo di insonorizzazione sia un processo cooperativo tra Stopson Italiana e i nostri clienti. Dalla valutazione iniziale e l’identificazione delle sorgenti di rumore al risultato finale, forniamo soluzioni di controllo del rumore su misura che soddisfano le esigenze dei nostri clienti e dei loro impianti industriali.

La nostra offerta comprende:

  • SILENZIATORI
    Assorbente per gas freddi e caldi, reattivi per motori o scarichi di piccole caldaie, combinato ad azione e reazione per sistemi di sfiato. Forma circolare o rettangolare, atmosferica o pressurizzata per qualsiasi tipo di gas, gamma di temperature e applicazioni, garanzia di un’attenuazione sonora fino a 70 dB e riduzione del rumore residuo ad un livello sostenibile.SCOPRI DI PIÙ

 

  • CABINE & BARRIERE
    Modellate attorno ad apparecchiatura rumorosa, interna o esterna, su skid e a terra, progettate per fornire un’ottima attenuazione delle emissioni sonore in qualsiasi ambiente critico. Realizzate in pannelli acustici modulari e rivestimenti per isolamento acustico, garantendo nel contempo la manutenzione dell’apparecchiatura, la ventilazione, la protezione dalle intemperie e la sicurezza antincendio.SCOPRI DI PIÙ

 

⟶ Per ulteriori informazioni sulle soluzioni di insonorizzazione Stopson Italiana, fare clic QUI 

Riduzione del rumore negli impianti petrolchimici

L’insonorizzazione acustica negli impianti petrolchimici: concetti, principi e sfide

Le infrastrutture petrolifere, per i loro processi di estrazione, raffinazione, lavorazione, trasporto e distribuzione, fanno uso di alcune delle apparecchiature più imponenti, potenti e rumorose dell’intero settore industriale.

Processi come la distillazione, la liquefazione e la rigassificazione coinvolgono compressori di grandi dimensioni, forni, turbine a gas, scambiatori di calore e sistemi di raffreddamento evaporativo su larga scala, ben noti per essere molto rumorosi.

Sfide acustiche nei processi petrolchimici

Gli impianti petrolchimici devono affrontare complesse sfide di ingegneria acustica. I processi petrolchimici si svolgono in gran parte all’aperto e queste operazioni, che includono pompe, compressori, ventilatori, agitatori e refrigeratori, prendono posto all’esterno con barriere limitate e non idonee a limitare il rumore delle apparecchiature entro i confini dell’impianto.

Questi impianti, come abbiamo detto, includono un gran numero di strumenti industriali e spesso spostano elevati volumi di aria o gas mentre operano a pressioni e temperature molto elevate. Ciò significa che tali aree possono essere eccezionalmente rumorose. Inoltre, il gran numero e la varietà di apparecchiature all’interno dell’impianto costringono gli operatori dell’impianto ad affrontare sfide uniche nel loro genere quando cercano di trovare una soluzione completa per la mitigazione del rumore.

Con norme sempre più stringenti in ambito ambientale e di controllo del rumore e la salute e la sicurezza dei dipendenti che rimangono in prima linea in tutte le pratiche di lavorazione, garantire che il rumore sia efficacemente mitigato è diventata un punto chiave per gli operatori degli impianti nel settore dei processi petrolchimici e chimici.

Soluzioni

Gli operatori degli impianti di tutto il settore dovrebbero considerare che le installazioni di insonorizzazione non sono mai uguali, è necessario prestare attenta considerazione alla funzione di ciascun sistema, ai livelli di rumore consentiti e molto altro per determinare la soluzione insonorizzante più efficace per l’applicazione. Di conseguenza, quando si tratta di specificare quale sia il prodotto perfetto per la mitigazione del rumore proveniente dalle apparecchiature in loco in tali ambienti, non esiste una soluzione valida per tutti e diversi fattori devono essere analizzati.

Le misure di mitigazione del rumore per tali elementi degli impianti industriali possono essere particolarmente complesse da progettare dal punto di vista acustico, dato il gran numero di fonti del rumore. Inoltre, strutture come una copertura o qualsiasi altra cosa montata attorno all’apparecchiatura possono rappresentare sfide significative per la ventilazione dell’apparecchiatura analizzata una volta insonorizzata.

Seguire un percorso di consulenza iniziale con un produttore leader nel controllo del rumore industriale e ambientale, è sicuramente il modo più rapido ed efficace per risolvere complesse sfide di mitigazione del rumore.

Stopson Italiana ha lavorato a livello internazionale con gli ingegneri e i loro team di consulenza per fornire valutazioni del rumore accurate ed efficienti in tutto il sito e soluzioni di mitigazione del rumore specifiche per settori industriali come i complessi petrolchimici.

 

 CONTATTACI!






 

 

Stopson Italiana per gli impianti petrolchimici

 

L’approccio di Stopson Italiana punta a fornire una risposta acustica ottimale, che soddisfi i requisiti funzionali con il miglior rapporto prezzo / prestazioni.

La nostra offerta comprende:

  • SILENZIATORI
    Assorbente per gas freddi e caldi, reattivi per motori o scarichi di piccole caldaie, combinato ad azione e reazione per sistemi di sfiato. Forma circolare o rettangolare, atmosferica o pressurizzata per qualsiasi tipo di gas, gamma di temperature e applicazioni, garanzia di un’attenuazione sonora fino a 70 dB e riduzione del rumore residuo ad un livello sostenibile.SCOPRI DI PIÙ

 

  • CABINE & BARRIERE
    Modellate attorno ad apparecchiatura rumorosa, interna o esterna, su skid e a terra, progettate per fornire un’ottima attenuazione delle emissioni sonore in qualsiasi ambiente critico. Realizzate in pannelli acustici modulari e rivestimenti per isolamento acustico, garantendo nel contempo la manutenzione dell’apparecchiatura, la ventilazione, la protezione dalle intemperie e la sicurezza antincendio.SCOPRI DI PIÙ

 

⟶ Per ulteriori informazioni sulle soluzioni di insonorizzazione Stopson Italiana, fare clic QUI 

Il contenimento del rumore negli impianti di cogenerazione

Nonostante la sua efficienza e vantaggi ambientali, la cogenerazione ha ancora i suoi problemi, in particolare gli eccessivi livelli di rumore che può produrre.

I vantaggi della cogenerazione sono ben noti, con questi sistemi che tipicamente riducono i costi di circa il 20% rispetto alle altre soluzioni esistenti. La cogenerazione può ridurre, in economia, le emissioni grazie alla possibilità di essere applicato alle apparecchiature energetiche esistenti. Tali vantaggi, combinati con il ROI che possono portare in breve termine, hanno dato origine all’incremento degli impianti di cogenerazione.

Data la crescente diffusione degli impianti di cogenerazione, la gestione del rumore è diventata un punto chiave per soddisfare i requisiti normativi e ambientali.

Quali sono le fonti del rumore?

Ci sono alcuni componenti all’interno e collegati al sistema CHP che possono causare rumore:

  • Motore
  • Caldaia
  • Sistema di scarico
  • Sistemi di ventilazione
  • Ventilatori o radiatori
  • Vibrazioni dalle apparecchiature

Un fornitore affidabile dovrebbe esaminare tutti i vari elementi del sistema per identificare la fonte del rumore e quindi mitigare quel rumore. Il fornitore dovrebbe disporre di diverse soluzioni per l’attenuazione del rumore in tutto il sistema che siano in grado di adattarsi alle esigenze specifiche delle apparecchiature. La conformità alle normative su salute e sicurezza è fondamentale poiché i lavoratori devono trovarsi in un ambiente sano che operi ai livelli di rumore più sicuri.
Assegnare lo studio per l’abbattimento acustico dell’intero impianto CHP (o almeno dell’attrezzatura principale) ad un unico fornitore faciliterà una soluzione one-stop-shop sia per il venditore che per il fornitore.

Riduzione del rumore nei sistemi di cogenerazione

Quando si specificano i giusti prodotti di controllo del rumore e metodi di installazione per la cogenerazione, è richiesta una considerazione dettagliata delle funzioni specifiche del sistema, della posizione e dei livelli di rumore consentiti, nonché di altri fattori pertinenti.

I sistemi di cogenerazione dovrebbero essere sempre accoppiati con un qualche tipo di cabinato acustico che fornisce una protezione totale contro il rumore isolando la sorgente. È importante essere consapevoli del fatto che questi cabinati consentono l’accesso per la manutenzione dell’unità CHP, tale accesso non comprometterà l’abbattimento acustico.

Motore

Diversi motori hanno profili di rumorosità e design diversi, quindi la riduzione del rumore deve essere bilanciata. Il tuo partner per l’isolamento acustico dovrebbe consigliarti con i sistemi di isolamento acustico meglio progettati per abbattere il rumore fino al livello residuo predefinito nel punto di misurazione desiderato.

Caldaie

Gli impianti industriali, dove vengono utilizzate caldaie, necessitano di un imponente grado di isolamento acustico.
Gli sfiati continui e ad intermittenza devono essere silenziati al valore SPL residuo desiderato, ma a volte, a causa delle loro grandi dimensioni e dell’elevato livello di potenza sonora, è la struttura stessa della caldaia che deve essere insonorizzata.

Scarico

Analoga considerazione va fatta per il sistema di scarico che dovrebbe essere fornito di un silenziatore separato posto in prossimità della canna fumaria. Questi silenziatori di scarico devono soddisfare i requisiti del sistema, senza creare un’eccessiva caduta di pressione in quanto ciò può influire sulle prestazioni e sull’efficienza della cogenerazione.

Sistemi di ventilazione

Il rumore dei sistemi di ventilazione dovrebbe essere ridotto utilizzando un silenziatore. Soluzioni come i silenziatori per impianti di ventilazione e condotti riducono il rumore all’interno del condotto del generatore e dovrebbero essere progettate specificamente per tale applicazione e soddisfare le esigenze del cliente.

Ventilatori o radiatori (macchianri ausiliari)

Per altre apparecchiature come ventole o radiatori, spesso posizionati vicino al CHP, la soluzione di insonorizzazione deve essere selezionata in modo appropriato specificatamente per la classificazione di tale rumore.

 

Soluzioni Stopson Italiana per la cogenerazione

Con una crescente domanda di sistemi di cogenerazione in molti settori, una rigida legislazione sui livelli di rumore, insieme ad una “non accettazione” generale del rumore ambientale prodotto dagli impianti industriali, l’implementazione di soluzioni di isolamento acustico è ora una necessità per le aziende che cercano di ridurre in modo significativo il loro impatto acustico.

Tuttavia, poiché ogni installazione dell’impianto è unica, non esiste una soluzione valida per tutti. A causa della necessità di analisi dettagliate, di complesse progettazioni personalizzate, della variabilità delle possibili soluzioni e dei requisiti normativi, è emersa l’esigenza di un fornitore certificato ed esperto per la tua insonorizzazione acustica.

L’approccio di Stopson Italiana si concentra sulla fornitura di un attenuamento acustico ottimale, che soddisfi i requisiti funzionali con il miglior rapporto prezzo / prestazioni.

 

  • SILENZIATORI DI SFIATO
    Forma circolare o rettangolare, atmosferica o pressurizzata per qualsiasi tipo di gas, gamma di temperature e applicazioni, garanzia di un’attenuazione sonora fino a 70 dB e riduzione del rumore residuo ad un livello sostenibile. → SCOPRI DI PIÙ

 

  • SILENZIATORI DI SCARICO
    Questi silenziatori sono concepiti per essere utilizzati sui motori diesel e gas e, in alcuni casi, sulle turbine a gas a bassa/media potenza industriale. Sviluppati nel nostro laboratorio di ricerca e testati in campo su numerose applicazioni industriali, i nostri silenziatori sono basati su un principio di attenuazione dell’onda sonora di assorbimento e/o risonanza. → SCOPRI DI PIÙ

 

  • SILENZIATORI PER VENTILAZIONE E PER CONDOTTI
    Sono stati progettati silenziatori per ventilazione e per canali, sia di forma rettangolare che cilindrica, per ridurre il livello di rumorosità attraverso il canale generato da qualsiasi fonte sonora, come ventilatori, condizionatori ecc. Possono essere raggiunti livelli di portata bassi /elevati e perdite di pressione disponibili, a seconda del tipo di fonte.SCOPRI DI PIÙ

 

  • CABINE E BARRIERE
    Modellate attorno ad apparecchiatura rumorosa, interna o esterna, su skid e a terra, progettate per fornire un’ottima attenuazione delle emissioni sonore in qualsiasi ambiente critico. Realizzate in pannelli acustici modulari e rivestimenti per isolamento acustico, garantendo nel contempo la manutenzione dell’apparecchiatura, la ventilazione, la protezione dalle intemperie e la sicurezza antincendio. → SCOPRI DI PIÙ

 

⟶ Per maggiorni informazioni sulle soluzioni Stopson Italiana  → Clicca Qui

Il rumore può influire sulla produttività e sulla precisione dei lavoratori?

I forti livelli di rumore nell’industria petrolifera offshore danneggiano l’udito dei lavoratori.

Molti luoghi di lavoro presentano livelli di rumore troppo elevati per l’orecchio umano. A lungo termine, un ambiente di lavoro rumoroso può danneggiare la salute dell’udito, quindi influire di conseguenza sulla produttività e sulla precisione dei lavoratori.

Le piattaforme petrolifere offshore e gli impianti di generazione energia sono esempi di luoghi di lavoro rumorosi. Nel 2001, oltre 800 lavoratori in Norvegia hanno riportato danni all’udito o acufene a causa dei posti di lavoro.

Uno studio del 2009-2011 di PSA, la Petroleum Safety Authority della Norvegia, mostra che il 37% dei lavoratori delle piattaforme petrolifere offshore sono colpiti da danni all’udito.

L’importanza della prevenzione

L’Associazione nazionale per non udenti in Norvegia, HLF, sottolinea l’importanza della prevenzione dei danni all’udito e suggerisce di ridurre il livello di rumore attraverso l’uso di barriere acustiche e silenziatori.

Le organizzazioni devono riflettere attentamente sulla progettazione del proprio posto di lavoro e su come gestire i livelli di rumore. Gli effetti negativi del rumore sui dipendenti possono avere impatti finanziari direttamente comparabili con l’impatto positivo degli investimenti in miglioramenti acustici. Pertanto, necessario e conveniente investire in prevenzione.

L’impatto del rumore sulle prestazioni

Il British Journal of Psychology ha pubblicato uno studio che ha chiesto ai lavoratori di svolgere due task, la prima testati senza rumore e poi con una rumorosa registrazione generale. Il test con rumore ha mostrato una diminuzione della precisione del loro lavoro di quasi il 67%. Questo test è stato effettuato introducendo rumore a livelli molto bassi rispetto al rumore scaturito dagli impianti offshore, è logico prevedere che questa percentuale aumenterebbe quando si parla di ambienti ad alto rumore come impianti di generazione di energia o piattaforme offshore.

Il rumore è molto stressante e può lasciare i lavoratori fisicamente e mentalmente scossi. L’esposizione prolungata a rumori forti può innescare risposte fisiologiche allo stress nei nostri corpi, tra cui ipertensione e aumento della frequenza cardiaca.

Gli studi dimostrano che i lavoratori sono quasi il 65% meno produttivi in ​​un ambiente di lavoro rumoroso rispetto ai dipendenti che lavorano in luoghi di lavoro molto più silenziosi.

Inoltre, HLF sottolinea che una persona con problemi di udito ha maggiori probabilità di esaurirsi fisicamente alla fine di una giornata lavorativa.

Soluzioni insonorizzanti per mitigare il rumore

Stopson Italiana è presente da decenni nel mercato mondiale dell’isolamento acustico come uno dei principali produttori di barriere, cabinati acustici e silenziatori.

Le soluzioni di riduzione del rumore abbassano l’inquinamento acustico dovuto a varie fonti e rispondono in modo efficiente alle esigenze di ogni cliente.

  • SILENZIATORI
    Assorbente per gas freddi e caldi, reattivi per motori o scarichi di piccole caldaie, combinato ad azione e reazione per sistemi di sfiato. Forma circolare o rettangolare, atmosferica o pressurizzata per qualsiasi tipo di gas, gamma di temperature e applicazioni, garanzia di un’attenuazione sonora fino a 70 dB e riduzione del rumore residuo ad un livello sostenibile.
  • BARRIERE E RECINZIONI
    Modellate attorno ad apparecchiatura rumorosa, interna o esterna, su skid e a terra, progettate per fornire un’ottima attenuazione delle emissioni sonore in qualsiasi ambiente critico. Realizzate in pannelli acustici modulari e rivestimenti per isolamento acustico, garantendo nel contempo la manutenzione dell’apparecchiatura, la ventilazione, la protezione dalle intemperie e la sicurezza antincendio.

Test in sito

Insieme ai suoi prodotti per l’isolamento acustico, Stopson Italiana fornisce servizi in loco assicurando di soddisfare le esigenze dei clienti e raggiungere i più elevati standard di qualità.

⟶ Ulteriori informazioni riguardanti le soluzioni insonorizzanti Stopson Italiana QUI