Silenziatori Blow-Off e di Sfiato installati con successo in una industria cartiera riconvertita nel Nord Italia

Le soluzioni di Stopson Italiana insonorizzano una storica industria cartiera del Mantovano.

Oltre ai settori Power Generation ed Oil & Gas, le soluzioni di insonorizzazione di Stopson Italiana abbracciano il settore manifatturiero nel suo complesso.
Uno degli ultimi progetti degni di rilievo riguarda l’insonorizzazione della ex-cartiera – recentemente convertita – a Mantova, eseguita con due tipi di silenziatori: Blow-Off e Steam Vent (silenziatori di sfiato acustico).

Il tipo Blow-Off è un tipico silenziatore di espansione e assorbimento, che viene utilizzato prima dell’avviamento del sistema.
L’uso principale è quello di pulire le tubazioni, rimuovendo eventuali corpi solidi residuali, dopo la sua installazione (bulloneria, guarnizioni, ecc). L’espansore è normalmente posizionato lateralmente al corpo del silenziatore ed è costruito con grossi spessori. Consiste in un tubo con estremità chiusa con un certo numero di fori, per consentire una corretta espansione del fluido e di eventuali detriti che passano attraverso i fori, senza provocare danni allo stesso tempo.

Il silenziatore – che ha una dimensione di Ø 2500 mm x H 7000 mm – è stato realizzato per raggiungere un livello di pressione sonora di 100 dB (A) a 20 m, con una portata massima di 135 T / ha 330 ° C.

Grazie alle sue capacità, le applicazioni tipiche riguardano i processi di soffiatura e pulizia dei tubi, nonché la sopportazione di enormi flussi d’acqua.

Il secondo silenziatore – realizzato in collaborazione con il nostro partner Tecnoterm Energy S.r.l. – ha compreso la progettazione, la produzione e l’installazione di un Silenziatore di Sfiato Acustico (modello SPM).
La tipologia scelta è stata specifica per ridurre le emissioni sonore generate dai gruppi di valvole di media e bassa pressione.
Prodotto con una dimensione di Ø 2200 mm x H 2900 mm, il silenziatore garantisce un livello di rumorosità residua di 85 dB (A) a 1 m, con un’attenuazione acustica di 50 dB (A). La consegna prevista è per la fine di gennaio.

  • Condizioni di scarico: Portata massima 135 T / ha 160 ° C per bassa pressione; 430 ° C per media pressione.

Le applicazioni tipiche di questo tipo di silenziatore riguardano fabbriche manifatturiere e gli impianti di cogenerazione.

 

La nostra offerta per le applicazioni nell’industria cartiera

Stopson Italiana ha una vasta gamma di prodotti per le cartiere, tra cui Filtrazione dell’aria, Silenziatori per condotti, Barriere di contenimento, Barriere acustiche, Silenziatori di sfiato.
I nostri silenziatori di sfiato sono progettati per ridurre il livello di rumore delle tubazioni di scarico nell’atmosfera per fluidi gassosi pressurizzati, quali aria, vapore, gas naturale, azoto, ossigeno, anidride carbonica, ecc. Possono essere installati a valle di qualsiasi dispositivo che funge da collegamento tra un contenitore di fluido gassoso pressurizzato, e l’atmosfera. Il silenziatore di sfiato può anche fornire uno sfiato per regolare l’alta o bassa pressione, in modo da garantire il corretto funzionamento del sistema.
I silenziatori di sfiato possono essere reattivi, assorbenti o combinati a seconda delle applicazioni e dell’attenuazione richiesta, che può raggiungere anche i 75 dB (A).

Typical Applications for vent silencers are:

  • Valvole di Sicurezza (PSV)
  • Valvola di Sfiato (PRV)
  • Valvola di Controllo
  • Espulsore
  • Valvole di Avviamento
  • Valvole a Sbuffo (“Snort Valve”)
  • Serbatoi di evaporazione
  • Sistemi Blow-off

L’offerta di Stopson Italiana per la pulizia degli impianti Blow-off include anche servizi e materiali aggiuntivi, come qui descritto:

  • Ingegneria
  • Flangia di soffiaggio a vapore
  • Flange per occhiali con guarnizioni
  • Pompe ad acqua Demi
  • Valvole a saracinesca e globo
  • Termocoppie
  • Trasmettitori di temperatura e pressione
  • Inseritori per piastre target
  • Installazione
  • Supervisione Blow-off

Servizi Blow-Off e insonorizzazione per 2 impianti in Egitto

Equipaggiamento Blow-off, inclusi Silenziatori e servizi di Supervisione a supporto degli impianti a ciclo combinato New Assiut e West Damietta

Stopson Italiana ha completato con successo la fornitura di silenziatori di scarico e attrezzature per la pulizia, comprese pompe, valvole, flange, strumentazione, sistema di piastre pneumatiche e servizi di supervisione per le operazioni di soffiatura di due impianti CCPP eseguiti in parallelo.

I silenziatori con capacità 230 t/h sono dotati di diffusore di pressione a 16 bara in un involucro in acciaio al carbonio di 6 metri di altezza con diametro di 2,5 metri, in grado di raggiungere un livello di pressione sonora residuo di 90 dB(A) a 3 m dall’apparecchiatura.
I silenziatori blow-off di Stopson Italiana si basano su un principio combinato reattivo e assorbente per la riduzione del rumore: i gas si espandono alla pressione atmosferica attraverso un diffusore forato orizzontale (a fori grandi), fornendo un primo passo nell’attenuazione e lasciando defluire eventuali detriti. Quindi si evolve in una sezione di rivestimento fonoassorbente per contribuire ulteriormente a raggiungere il livello residuo di rumore richiesto.

L’impianto 1 GW New Assiut e l’impianto West Damietta da 500 MW hanno di recente affrontato un sostanziale aggiornamento con l’aggiunta di moduli di turbine a vapore che recuperano il calore dalle turbine a gas esistenti. Questa aggiunta di 750 MW sui due impianti porterà la capacità totale a 2,25 GW, contribuendo ulteriormente a soddisfare la crescente domanda di energia nel paese.

 

L’offerta di Stopson Italiana per la pulizia degli impianti Blow-off include una vasta gamma di prodotti e servizi:

  • Ingegneria per Blow-off
    Silenziatori Blow
    Flangia di soffiatura a vapore
    Flange per occhiali con guarnizioni
    Pompe ad acqua Demineralizzata
    Valvole a saracinesca e globo
    Termocoppie
    Trasmettitori di temperatura e pressione
    Inserimenti per piastre target
    Installazione
    Supervisione Blow-off

Stopson Italiana presente al Gastech 2018 di Barcellona

Con oltre 50 anni di attività nell’insonorizzazione industriale, Stopson Italiana porterà la sua expertise maturata in 20.000 progetti in tutto il mondo, molti dei quali realizzati nel settore Oil & Gas.

L’azienda milanese presenterà le caratteristiche tecnologiche dei suoi prodotti di insonorizzazione – come Silenziatori a Sfiato, Silenziatori di Scarico motore, Silenziatori in linea e molti altri, nella conferenza ed esposizione leader a livello mondiale per l’industria europea della produzione di energia.
Per tutti coloro che parteciperanno, Stopson Italiana metterà a disposizione la propria esperienza tecnica per supportare qualsiasi esigenza esigente per sviluppare nuove soluzioni di insonorizzazione e riduzione del rumore nell’industria del gas.

Per oltre 45 anni, Gastech Exhibition and Conference è state all’avanguardia nel mercato internazionale del gas, del GNL e dell’energia. Questo evento di fama mondiale è considerato il luogo di incontro più significativo per i professionisti del gas upstream, midstream e downstream e LNG..

 Visitateci al Gastech Barcelona, Spanish Pavillon – Stand G160!

 CLICCATE QUI
PER SCARICARE IL VOSTRO FREE PASS!

Gastech si è rapidamente trasformato in un evento energetico di nuova generazione, ospitando importanti NOC, IOC, società energetiche integrate, utility globali, appaltatori EPC, costruttori navali, società di condutture, produttori, fornitori di tecnologia e società di servizi che svolgono tutti un ruolo attivo nel valore energetico globale catena. Gastech è stato in prima linea nel settore del gas e del GNL da oltre quarant’anni e ogni edizione è supportata da un partner ospitante dal 2002.

Con oltre 3.500 delegati  internazionali, 350 relatori (per quanto riguarda upstream, midstream e downstream), l’evento comprende anche una conferenza che con una plenary session, una conferenza strategica ed una tecnica, oltre a quattro Conferenze specialistiche.

La conferenza di quattro giorni di Gastech è considerata la piattaforma più importante del settore per discutere riguardo le problematiche e le sfide globali che si presentano alla comunità del gas e del GNL nel 2018 e oltre. Il programma prevede sessioni ministeriali, sessioni di panel di CEO e sessioni commerciali, insieme alla più grande conferenza tecnica del mondo.

 

Gastech 2018 si svolgerà a Barcellona (Fira Gran Via), dal 17 al 20 Settembre, e Stopson Italiana esibirà nello Spanish Pavillon – Stand G160.

Stopson Italiana espone a Electrify Europe 2018 a Vienna

Stopson Italiana presenta i suoi prodotti di insonorizzazione alla conferenza e fiera leader a livello mondiale nel settore Power Generation

Nel suo anno inaugurale come Electrify Europe (in precedenza “Power Gen”), l’evento sarà dedicato alla convergenza in atto tra la generazione di energia e i settori della trasmissione e della distribuzione, guidati dalla digitalizzazione, decarbonizzazione, decentramento ed elettrificazione.
Per tutti coloro che parteciperanno, Stopson Italiana metterà a disposizione la propria esperienza tecnica per supportare qualsiasi esigenza esigente per sviluppare nuove soluzioni di insonorizzazione e abbattimento del rumore nell’industria dell’energia.

Visita il nostro stand a EE2018, Italian Pavilion – Hall A Booth R52

CLICCA QUI ⇦
E SCARICA IL TUO FREE PASS!

Con l’obiettivo di attrarre oltre 11.000 delegati e partecipanti provenienti da oltre 85 paesi, Electrify Europe rappresenta la principale conferenza e fiera del settore dedicata alla generazione di energia, alle energie rinnovabili e alternative e alle industrie di trasmissione e distribuzione. In questo anno di rebranding, la fiera ha esteso il suo programma di conferenze, incluse le sessioni principali e plenarie che affronteranno le questioni chiave che interessano il settore. Tra questi: E-mobility, Cybersecurity, AI, Blockchain, Demand Side Response e Energy Storage. Leggi il programma completo qui.

Quest’anno, Electrify Europe affronterà i seguenti argomenti:

  • Trasformare l’economia attorno al Power Gen
  • I progressi nella tecnologia relativa alla generazione di energia
  • Operazioni e manutenzione in un’era digitale
  • Sostenibilità e protezione ambientale
  • Stoccaggio dell’energia e mobilità elettronica
  • Infrastruttura intelligente e sicurezza informatica
  • Responsabilizzare il cliente
  • Energia e sistemi distribuiti
Dal 1965 Stopson Italiana è stata considerata uno dei maggiori provider di soluzioni di insonorizzazione come silenziatori, cabinati e barriere, dispositivi di ventilazione per qualsiasi applicazione industriale.


Electrify Europe si svolgerà in 3 giorni da martedì 19 giugno a giovedì 21 giugno 2018 a Vienna.  Stopson Italiana sarà presente al Padiglione A – Stand R52 (‘Italian Pavilion’)

Silenziatori a Sfiato

Produzione di silenziatori industriali: tutto quello che c’è da sapere

Quali sono gli step necessari per insonorizzare in modo adeguato un impianto di produzione

Alcune nozioni di base sul rumore

Il rumore è comunemente definito come suono indesiderato. Tre fattori fondamentali devono essere analizzati quando si inizia un processo di abbattimento acustico: individuazione della sorgente del rumore (motori, impianti di ventilazione, pompe, ecc.), il cosiddetto soggetto ricevitore (persone esposte alle onde acustiche), e il percorso (il percorso che il rumore compie tra la sorgente e il ricevitore all’interno o all’esterno).

La propagazione del rumore può essere classificata in due diverse forme: aerea e strutturale.

La prima passa da una sorgente ad un ricevitore sotto forma di differenziale nella pressione atmosferica, viaggiando in tutte le direzioni. Quella strutturale è invece la vibrazione che viene trasmessa da una sorgente vibrante a un ricevitore, attraverso un materiale solido e – da lì – emanata come rumore aereo. Una volta identificati i tre elementi principali (sorgente, percorso e ricevitore), è possibile adottare 4 modi per controllare e contenere il rumore: assorbimento, barriere acustiche (blocco), smorzamento e isolamento delle vibrazioni.

La fonte maggiore di emissione di rumore deriva dalla mancanza di una corretta manutenzione degli impianti. Tipici sprechi energetici e “produttori” di rumore sono:

  • Perdite di vapore
  • Cuscinetti o ingranaggi usurati
  • Meccanismi non allineate correttamente
  • Parti rotanti non bilanciate
  • Ricambio di parti in movimento
  • Parti meccaniche non lubrificate adeguatamente
  • Contatti tra parti mobili e fisse
  • Perdite d’aria compressa
  • Vibrazioni di lamiere
  • Collegamenti o camme registrati in modo sbagliato

Come scegliere il fornitore di Silenziatori a Sfiato più appropriato

Iniziamo con un quesito: quali sono i dati più rilevanti da considerare al fine di identificare i ruoli corretti all’interno della catena di fornitura dei produttori acustici? Rispondere adeguatamente a questa domanda significa comprendere tutti i fattori coinvolti. E quindi semplificare la scelta del silenziatore di sfiato più adatto all’applicazione richiesta. Ma come primo elemento, è importante introdurre i silenziatori di sfiato e di scarico motore, rivedendo i fattori coinvolti nella previsione del rumore generato dalle bocchette di alta pressione.

Qui sotto un elenco delle applicazioni di sfiato che richiedono silenziatori:

  • Scarico del vapore nelle applicazioni di generazione di energia
  • Controllo di processo e valvole di sicurezza in applicazioni industriali
  • Soffiature di condotte e stazione di compressione di gas naturale
  • Serbatoi di abbattimento e autoclavi
  • Valvole di bypass su soffiatori e compressori
  • Scarico di gas ad alta pressione in ambienti a pressione sostanzialmente ridotta (atmosfera).
  • Espulsori di vapore e prese d’aria

 

I termini “silenziatore di sfiato” e “silenziatore di scarico” si riferiscono alla relativa applicazione per cui viene utilizzato ciascuno. Per entrambi il design è simile; ci riferiamo ai silenziatori di sfiato quando l’utilizzo consiste nello sfiatare a una portata costante, per un certo periodo di tempo. La semplice parola silenziatore lascia sottintendere al modello definito blowdown, utile per soffiare un volume finito di gas che parte da una pressione elevata e termina a bassa pressione, in un dato momento. I silenziatori di sfiato sono regolati per flussi costanti, mentre i silenziatori di scarico sono dimensionati per picchi di flussi massimi.

I silenziatori di sfiato trovano ampie applicazioni in prese di alta pressione, prese d’aria, prese di scarico di sicurezza, sistemi di scarico e spurgo ecc. Il rumore di sfiato e di scarico è una funzione della pressione e della temperatura a monte, del tipo di gas sfiato, della dimensione e del tipo di valvola, oltre all’effetto delle tubazioni a valle. Stopson Italiana progetta e produce Silenziatori a sfiato che attenuano l’elevato rumore prodotto dall’espansione di gas, vapore o aria, a temperature e pressione atmosferica elevate.

Quando è richiesta l’installazione di un Silenziatore a Sfiato (in inglese “Steam Vent Silencer”), è necessario fornire questi dati per ricevere un’offerta dettagliata:

  • Applicazione (Vent, Blow Down, Relief)
  • Composizione del fluido (vapore, gas, aria)
  • Tipo di funzionamento: intermittente o continuo
  • Peso molecolare o gravità specifica
  • Condizioni di processo a monte della valvola e delle unità (lb / hr, SCFM, ACFM)
  • Pressione di temperatura (P1)
  • Pressione atmosferica (Pa) / Temperatura (T2)
  • Pressione di scarico/contropressione
  • Misura della linea tra valvola e silenziatore
  • Attenuazione richiesta (prestazioni silenziatore)
  • Caduta di pressione consentita
  • Diametro del tubo e tipo di connessione
  • Portata di design e portata massima
  • Specifiche del materiale
  • Elevazione silenziatore

Rumore generato da prese d’aria ad alta pressione

Nel corso degli anni, molti studi sono stati portati avanti nel settore della previsione del rumore generato dallo sfiato ad alta pressione dei gas. 

 

Fattori che influenzano il rumore generato da prese d’aria ad alta pressione

  • Flusso di massa: maggiore è il flusso di massa, più rumoroso è l’impianto.
  • Il tipo di gas e il suo peso molecolare / gravità specifica. Da considerare che i gas più leggeri sono i più rumorosi.
  • Temperatura: temperature più elevate producono flussi di gas più leggeri e, quindi, livelli di rumore più elevati.
  • Pressione “a monte” contro “pressione a valle”: più alta è la pressione a monte rispetto alla pressione a valle, più forte sarà il rumore.
  • Flusso d’aria (flusso critico o flusso sonico): si verifica quando la pressione a monte è circa due volte o superiore alla pressione a valle, rendendo l’emissione molto più rumorosa.
  • Grado di apertura valvole, prese d’aria, diffusori, ecc.: diametri più grandi producono rumore a bassa frequenza, mentre i diametri più piccoli producono un rumore a frequenza più elevata. Ad esempio, i diffusori creano uno spostamento nello spettro del rumore da bassa frequenza (una grande apertura di sfiato) ad alta frequenza (molte aperture più piccole), che è molto più facile da attenuare.

 

Elementi che creano rumore nei sistemi di ventilazione ad alta pressione

Il rumore alla fine di un tubo di sfiato ad alta pressione è una combinazione del rumore generato dagli elementi di caduta ad alta pressione nel sistema. In sostanza, qualsiasi elemento che abbia una caduta di alta pressione su di esso, genererà rumore e dovrebbe essere incluso nel modello di previsione del rumore per calcolare con precisione la capacità di attenuazione necessaria.

I principali elementi che generano rumore nei sistemi di ventilazione ad alta pressione sono:

  • Riduzione della pressione e valori di controllo: presenti praticamente in tutti i sistemi di ventilazione.
  • Tubi / ugelli di sfiato: ultimo elemento nei sistemi di sfiato, ad eccezione di quelli che utilizzano diffusori di silenziatore ad alta pressione.
  • Diffusori del silenziatore ad alta pressione: se inclusi, solitamente sono progettati per fornire una contropressione specifica alla portata nominale (talvolta utilizzata come dispositivo di sicurezza).
  • Piastre dell’orifizio: incluse in molti sistemi come regolatore di flusso o dispositivi fail-safe.
  • Ingranditori (riduttori), intestazioni e transizioni improvvise – inclusi nei sistemi di tubazioni per vari motivi.

Ci sono due fenomeni che producono rumore in un sistema di sfiato ad alta pressione:

  • Shock noise: si verifica quando esiste una condizione di flusso soffocato
  • Miscelazione turbolenta: causata dallo strappo dell’aria mentre il gas di sfiato decelera a velocità inferiore. Il rumore d’urto è il più forte dei due. Regolando gli elementi in un sistema di tubazioni è possibile ridurre il rumore dell’ammortizzatore riducendo la grandezza o la quantità delle condizioni di flusso strozzate presenti.

La rivista Sound Vibration Control ha rilasciato un rapporto completo con tutte le specifiche necessarie (elencate in una scheda tecnica) per procedere con la giusta configurazione di un silenziatore industriale.

 

Silenziatori industriali: un aumento della domanda dovuto a una regolamentazione più restrittiva per le industrie

Le parti integranti dei moderni processi industriali e sistemi di ventilazione, ventilatori industriali, compressori sono le principali cause di emissione di rumore. Se non gestiti correttamente, questi fattori possono portare a problemi di salute e sicurezza, nonché a violazioni delle normative ambientali. Con l’inasprimento delle leggi sulle emissioni di rumore, le strutture industriali sono tenute a rispettare le normative pedissequamente. I silenziatori industriali sono i prodotti tipici utilizzati per attenuare il rumore proveniente dai sistemi di aspirazione e scarico degli impianti industriali. Questi silenziatori possono essere costruiti in uno spazio limitato. All’interno di un sito industriale, l’installazione delle ventole è una delle fonti predominanti.

I silenziatori industriali sono progettati per controllare il rumore in applicazioni specifiche e possono alleviare i problemi nelle strutture di lavoro. Con oltre 50 anni di esperienza negli impianti insonorizzati di Stopson Italiana in una vasta gamma di installazioni, come:

  • Silenziatori per impianti di ventilazione
  • Silenziatori per condotti
  • Silenziatori in linea
  • Barriere di contenimento
  • Persiane Acustiche

 

Silenziatori di scarico per motori a turbina a gas

I silenziatori sono necessari per quasi tutte le installazioni che includono in particolare turbine a gas e generatori di vapore a recupero di calore. I nostri silenziatori di scarico a turbina a gas sono progettati appositamente per funzionare in un ambiente in cui sono simultaneamente esposti a temperature elevate e a flussi turbolenti ad alta velocità.

Stopson Italiana fornisce silenziatori di scarico personalizzati per silenziatori a gas, gruppi elettrogeni e turbocompressori. Costruiti in conformità con gli standard internazionali di qualità, i silenziatori Stopson Italiana rappresentano la soluzione ideale per mantenere il rumore ad un livello gestibile, non interferendo nel contempo con l’efficienza operativa del sistema di aspirazione della turbina.

Gli ingegneri di Stopson Italiana progettano soluzioni ad alto livello insonorizzante per impianti e processi industriali dal 1965.  Ogni prodotto fabbricato è testato per soddisfare tutti gli standard industriali applicabili in termini di qualità, longevità e sicurezza.

Stopson Italiana certificata ISO 9001:2015 in conformità con le nuove regole di Quality Management

Stopson Italiana ha appena ottenuto la nuova certificazione ISO 9001:2015.

La certificazione mette in luce la sensibilità del management di Stopson di perseguire nella politica di estrema ricerca della qualità, mantenendo costantemente aggiornati tutte le sue unità operative e assicurando ai clienti prestazioni sempre costanti, prodotti e servizi ad alto contenuto di ingegnerizzazione, ed un miglioramento continuo delle performance.
Crediamo fermamente nel lavoro di squadra – ha affermato il CEO di Stopson Italiana -, proprio per questo nell’adottare questa nuova certificazione possiamo fare in modo che le parti interessate come clienti, personale, fornitori, azionisti si sentano maggiormente coinvolte in obiettivi comuni”.
Definita dall’Organizzazione Internazionale per la Standardizzazione e fornita in Italia da ICIM SpA (Istituto di Certificazione Italiano per la Meccanica), ISO 9001 è uno standard che specifica i requisiti per un sistema di gestione in piena qualità. Seguendo le linee guida della normativa, le aziende mirano ad operare in un regime più efficiente, migliorando la soddisfazione del cliente e condividendo la cultura della qualità per il settore della meccanica industriale.

La nuova versione dello standard, ISO 9001: 2015, è appena stata lanciata, sostituendo la versione precedente (ISO 9001: 2008). Specifica i requisiti per un sistema di gestione della qualità quando un’organizzazione:

  • deve dimostrare la sua capacità di fornire costantemente prodotti e servizi che soddisfano i requisiti legali e normativi;
  • mira a migliorare la soddisfazione del cliente attraverso l’efficace applicazione del sistema.

La principale differenza con la certificazione precedente

Il cambiamento maggiormente rilevante è insito nella nuova struttura. La ISO 9001: 2015 segue la stessa linea generale degli altri standard del sistema di gestione ISO (noto anche come struttura di alto livello). Un’altra peculiarità è l’introduzione del pensiero basato sulla valutazione del rischio (risk-based thinking), dal momento che questa nuova versione gli conferisce maggiore risalto.

L’analisi contestuale come fulcro della nuova norma

Un altro importante elemento di novità riguardante la definizione di qualità riguarda l’identificazione del contesto in cui l’azienda opera. Il contesto dell’organizzazione viene analizzato considerando sia le questioni interne che quelle esterne che possono influire sugli obiettivi strategici e sulla pianificazione del QMS.
In effetti, la clausola 4 della ISO 9001:2015, menziona come l’organizzazione deve valutare se stessa e i vari elementi che influenzano il suo contesto. Tra questi la cultura, gli obiettivi, la complessità dei prodotti, il flusso di processi e delle informazioni, le dimensioni dell’organizzazione, i clienti, i mercati, ecc.
Il contesto interno riguarda il suo approccio alla governance, i suoi rapporti contrattuali con i clienti e le varie parti interessate.
Per determinare il contesto esterno è necessaria un’analisi più approfondita sull’ambiente sociale, tecnologico, etico, politico, legale ed economico.

Esempi di contesto esterno possono includere:

  • Regolamentazioni governative e cambiamenti nella legge
  • Turni economici nel mercato dell’organizzazione
  • Livello di concorrenza
  • Eventi che possono influire sulla reputazione aziendale
  • Cambiamenti nella tecnologia

I benefici in pillole:

La nuova versione ISO 9001: 2015 offre all’utente numerosi vantaggi. Tra gli altri:

  • Un’enfasi più rilevante sul coinvolgimento della leadership
  • Supporto in termini di gestione dei rischi e delle opportunità organizzative all’interno delle aziende
  • Struttura e linguaggio trasversali e multidisciplinari, utili per analizzare molteplici sistemi di gestione (business continuity, ambiente, salute e sicurezza, responsabilità sociale)
  • Una visione più approfondita dell’efficienza della supply chain
  • Un approccio più user-friendly nella progettazione del servizio

Scopri tutte le certificazioni di Stopson Italiana qui.

 

Stopson Italiana augura buon Natale e felice anno nuovo

Un altro importante anno è trascorso riconfermando un trend di crescita positivo per Stopson Italiana.

La leggera ripresa sia del prezzo del petrolio che della domanda generale fanno ben sperare in un futuro sempre più prosperoso.

Il 2017 è stato un anno di grandi investimenti per Stopson Italiana, dove sono state poste solide basi per la crescita futura degli anni a venire. L’acquisizione di nuovi tools di calcolo aumenteranno difatti le capacità interne di far fronte a progetti sempre più complessi; l’implementazione del sistema di gestione per la documentazione tecnica faciliterà un’ancor più pronta reattività nell’affrontare i clienti più esigenti e le specifiche di progetto. Non ultimo, il lancio del sistema ERP SAP B1 – previsto per gennaio 2018 – completerà il ventaglio delle risorse di Stopson Italiana, automatizzando alcuni processi aziendali ed ottimizzando il flusso di lavoro, nell’ottica di affrontare le prossime sfide in arrivo.

Stopson Italiana è grata per il continuo supporto e la fiducia dimostrata dai suoi clienti e partner. Un sincero augurio per un Buon Natale ed un prosperoso 2018!

Environmental Integrity and Low Emissions: Power-Gen relies on digital progress

Everything is ready for the 25th anniversary of Power-Gen, coming next June 27-29. Main focus: digital technologies and renewable energies.

“Making sense of power in Cologne 2017”. This is the payoff spotted for the Power-Gen Europe, international Oil & Gas event taking place in Cologne, next June 27-29.

English: Shahid Salimi Power Plant:Neka Power ...

After a highly successful show in Milan, Power-Gen Europe moves to Cologne (Germany) the place where the transition is most meaningful.

In facts, the European power segment is re-defining itself, trying to align with the most complex features arisen by digital age. In order to attain the most prominent technological implementations onto the Power Generation scenario, three days of plenary sessions have been scheduled.

The purposes pertain to several areas:

  • Power Plant Technology
  • Distributed Power Generation
  • Renewable Sources
  • Energy Service Providers
  • Energy Utilities

 

Since its founding in 1993, the forum has been taken place annually at different locations. Attracting a worldwide audience, it is the industry’s premier event, resolved to discussing solutions for advancing Europe’s energy future. Hence Big Data and automation for the future of Power Generation. Relying on the variety of data collected during the power generation process, it will be soon possible to obtain new methods to support better decision and optimized operations.

Featuring the leading suppliers, sub-suppliers, service providers and end-users across the entire value chain, the trade-show encapsulates all aspects of today’s centralised and distributed power generation sector.


Workshops:

#1 | DEVELOPING A SECURE AND AFFORDABLE GAS MARKET

28 June 2017 – 09:00-12:30

Europe’s future energy security will be greatly enhanced by a robust, efficient and competitive gas system. The workshop will face the challenges and risks concerning the development of a secure and affordable European gas market.

 

#2 | CARBON EMISSIONS MANAGEMENT

28 June 2017 – 14:00-17:30

Efficient emissions management reduces energy and consequential costs, and increases corporate reputation and environmental integrity. This workshop provides an independent and objective assessment of emissions management from both a market and policy perspective.


 

The PowerGen Europe
Tuesday, 27 June / Thursday, 29 June
Cologne – Germany

 

Stopson Italiana exhibits at Power-Gen Europe in Cologne

After its last attendance to Power-Gen Asia in Seoul, Stopson Italiana will fly to Cologne for the 25th Anniversary of the trade show.

For all those attending, Stopson Italiana will make available its technical expertise to support any demanding requirements to develop new sound-proofing and noise abatement solutions in the Power Industry.

Celebrating 25 years of history, POWER-GEN represents the leading force in delivering a platform for the power industry to meet, share information and discuss about new progress in applied technologies for the growth of energy’s future.

 Visit us at Power-Gen Europe, Hall 8 – Booth J33!

CLICK HERE
TO DOWNLOAD YOUR FREE PASS!

Stopson Italiana Power Gen europe

 Attracting over 8,300 delegates and attendees from more than 85 countries, Power-Gen Europe represents the industry’s premier conference and exhibition dedicated to the power generation, renewable and alternative energy and transmission and distribution industries.
This year marks a new format for POWER-GEN Europe and Renewable Energy World Europe, with the decision to run our popular Keynote and Plenary sessions on the first day as opposed to splitting them over 2 days. The conferences provided will cover Hydropower, Finance and Energy Storage.
As a well-established knowledge base for the power industry, the aim of the exhibition will be connecting professionals engaged in Europe’s energy change, identifying opportunities for innovation, and business development across the sectors.
Since 1965 Stopson Italiana has been considered one of the largest provider of noise control solutions such as silencers, enclosures, vent equipment and test facilities for any industrial applications.

Power-Gen Europe 2017 will take place in Cologne (Germany), June 27-29, and Stopson Italiana will be exhibiting at Hall #8 – Booth J33.

China welcomes private oil-gas investment

Image representing Getty Images as depicted in...
Image via CrunchBase

Embed from Getty Images

Domination of the Chinese oil and gas business by state-owned companies will be weakened under reforms announced by the State Council (cabinet).

The sketchily described reforms would allow participation in oil and gas development by “eligible enterprises.”

According to Xinhua, the official news agency, “The prime goal of mixed-ownership reform is to create a flexible and efficient market-oriented mechanism with the incorporation of private shareholders to improve the management of state-owned companies.”

The government now restricts exploration and development rights largely to China National Petroleum Corp., China Petrochemical Corp. (Sinopec), China National Offshore Oil Corp., and Shaanxi Yanchang Petroleum Co. Ltd.

Xinhua said the reform plan calls for “reshuffling of the oil and gas industry based on work specialization.” Engineering companies and oil and gas equipment manufacturers, for example, will be encouraged to work as independent enterprises, it said.

State-owned oil and gas companies, according to the plan, should “keep fit to stay healthy” and cease running social services.

The reform plan encourages natural gas companies to separate gas sales from pipeline transportation and allows private investment in oil and gas storage facilities.