Le nuove tecnologie emergenti pensate per mitigare l’inquinamento acustico all’interno degli impianti industriali

Introduzione

Come sottolineato in molte pubblicazioni passate, l’inquinamento acustico è un fattore altamente problematico negli impianti industriali, indipendentemente dalla portata e dalla specializzazione dello stabilimento. Generalmente le valutazioni tecniche dei rischi possono non tenere conto dell’inquinamento acustico, che è inevitabilmente connesso ad alcune conseguenze negative come i danni all’udito e altri incidenti che portano a gravi lesioni sul posto di lavoro. Non essendo quindi percepito come un pericolo critico, il suo controllo non risulta tra le preoccupazioni prioritarie in molti contesti industriali. 

Le ultime tendenze innovative, basate su tecnologie (e metodologie) emergenti, possono compensare l’errata valutazione dell’insonorizzazione nella sicurezza industriale. Il presente articolo ha lo scopo di illustrare quattro soluzioni che sono destinate a rivoluzionare il mercato dell’insonorizzazione nei prossimi anni.

 

1. Finestre che cancellano il rumore

L’inquinamento acustico proveniente dall’esterno degli impianti è probabilmente il più difficile da rimuovere: spesso non è possibile identificare la fonte con facilità come avviene per i macchinari posti all’interno. Una ricerca condotta da un gruppo di ricercatori della Nanyang Technological University di Singapore ha trovato una potenziale soluzione al problema.

Il concetto ruota intorno all’applicazione di un dispositivo speciale – che è stato sviluppato dal team prendendo ispirazione dai nuovi modelli di cuffie di Apple – funzionante tramite finestre e ingressi. Tale sistema si baserà a sua volta su una tecnologia che sfrutta i sensori per rilevare i rumori esterni e contrastare le onde in arrivo, ottenendo così una riduzione fino al 50%.

 

2.  Attenuazione del rumore basata su IoT

Le soluzioni di insonorizzazione non sono sempre riuscite a ottenere prestazioni accettabili per mere ragioni strutturali. Una delle inadeguatezze più comuni relative ai sistemi di cancellazione del rumore è la mancanza di tempo tra il rilevamento e l’emissione.

Quale vantaggio potrebbe portare la tecnologia IoT in questo senso? Secondo molti studi accademici, un sistema basato su IoT può facilmente identificare le onde dannose che si diffondono utilizzando sensori sonori che bloccano il rumore in entrata producendo a loro volta un rumore di contrasto.

 

3. Schiume nano-strutturate

Gli esperti di insonorizzazione considerano comunemente i materiali in schiuma una soluzione collaudata che ripaga efficacemente nella maggior parte dei casi. Tuttavia, la ricerca è progredita a tal punto che l’utilizzo di nanomateriali e aggiunte nano-strutturate diverranno presto una proposta concreta.

Tutte le soluzioni di questo tipo dissipano i suoni convertendo le vibrazioni in calore. Ma a differenza delle schiume fonoisolanti standard, queste schiume “rivisitate” saranno ottenute per iniezione di nanopolvere al fine di creare pori e canali microscopici. Questa soluzione permette di assorbire il rumore dal 60% al 100% in modo più efficace rispetto alle schiume tradizionali.

 

4. Anelli acustici stampati in 3D

La maggior parte dei metodi di insonorizzazione funzionano secondo alcuni principi di azione. Vi è, nel mercato, generalmente meno spazio per soluzioni ingegnerizzate che operano un’esecuzione passiva.

Gli anelli metamateriali stampati in 3D presentati da un gruppo di ricercatori della Boston University garantiscono una metodologia di azione che reindirizza le onde di rumore contrastando le vibrazioni, e lo fanno grazie a un design particolare, con una forma spirale e/o circolare.

 

Conclusioni

Le soluzioni presentate in questo articolo hanno il potenziale di divenire risorse reali in futuro. La digitalizzazione degli asset è una tendenza che definisce una fase transitoria all’interno del settore. Tuttavia, è abbastanza evidente che, finora, i nuovi sviluppi sono stati confinati nella dimensione accademica e non sufficientemente in quella applicativa. 

Stopson Italiana continuerà a valutare fonti di rumore e tecniche potenziali per il loro abbattimento utilizzando approcci tradizionali. Grazie alla sua vasta conoscenza ed esperienza, Stopson Italiana è pronta soddisfare tutte le esigenze dei clienti e fornire soluzioni acustiche complete al fine di aiutarli ad abbattere efficacemente i rumori dannosi.

 

Print Friendly, PDF & Email